Sciame in corso ai Campi Flegrei, 10 scosse in 90 minuti dopo il botto di ieri

0
531

Riprende l’attività sismica ai Campi Flegrei. Ieri pomeriggio alle 19.42 è stato registrato l’evento tellurico più importante del mese di novembre (3.1 di magnitudo), ma stamattina le scosse sono più frequenti. Ben dieci quelle registrate nel giro di un’ora e mezza dalle 9,26 alle 11, come riportato dall’Osservatorio Vesuviano nella tabella (l’orario di riferimento è quello del meridiano zero). Le scosse hanno avuto un’intensità compresa tra 0.2 e 1.4.

La tabella delle scosse di oggi

2023/11/24 10:00:12.00 0.3 40.8175 14.1477 1.70 Preliminare
2023/11/24 10:00:2.00 0.4 40.8217 14.1347 1.25 Preliminare
2023/11/24 09:39:18.00 1.4 40.8232 14.1387 1.98 Preliminare
2023/11/24 09:04:29.00 0.2 40.8217 14.1453 2.47 Preliminare
2023/11/24 09:03:36.00 1.0 40.8217 14.1375 1.15 Preliminare
2023/11/24 09:01:34.00 0.2 40.8213 14.1380 1.21 Preliminare
2023/11/24 09:00:20.00 1.2 40.8215 14.1367 1.63 Preliminare
2023/11/24 08:59:47.00 1.0 40.8198 14.1390 1.61 Preliminare
2023/11/24 08:59:36.00 1.3 40.8225 14.1357 1.38 Preliminare
2023/11/24 08:26:33.00 0.9 40.8215 14.1417 2.42 Preliminare

 

Ieri una scossa di terremoto di magnitudo 3.1 è stata registrata dall’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia in serata nell’area dei Campi Flegrei. Non si registrano danni, anche se il sisma – avvenuto alle 19.41 – ha creato apprensione tra i cittadini di Pozzuoli, Quarto, Bacoli ed è stato avvertito anche in alcuni quartieri di Napoli. Il terremoto, accompagnato da un boato, ha avuto come epicentro la zona Solfatara all’altezza della seconda traversa Coste di Agnano, ai confini tra i comuni di Pozzuoli e Napoli.