CONDIVIDI

Unanimità in consiglio comunale per due dei progetti ammessi al finanziamento nell’ambito del piano strategico della Città Metropolitana: oggi in assise sono arrivate due delle opere, vale a dire l’ampliamento di via Giustino Fortunato (approvazione progetto preliminare, adozione variante allo strumento urbanistico, apposizione del vincolo preordinato all’esproprio) e il primo lotto funzionale per i lavori di ampliamento di via Marra (progetto definitivo, variante strumento urbanistico, reiterazione preordinato all’esproprio, dichiarazione di pubblica utilità).  Due dei progetti ammessi al finanziamento, appunto, dalla Città Metropolitana, secondo progetti presentati dai 92 comuni della provincia.

Ad illustrare le delibere, nel corso dell’assise guidata dalla presidente Rosaria Fornaro,  è stato il sindaco Carmine Esposito che ha conservato per sé le deleghe ad urbanistica e lavori pubblici. «Si tratta di una serie di interventi predisposti a novembre 2019 dalla Città Metropolitana a favore di tutti i comuni della provincia di Napoli e noi quest’oggi li approviamo ma tengo a precisare che ritengo sbagliato programmare un’opera a metà: parlo di via Marra per la quale in questo progetto è compreso solo il primo lotto, un po’ più di cinquecento metri di strada. Un’incompiuta. Questi atti sono già definiti e noi non possiamo fare nulla ma in futuro non porterò mai in consiglio comunale un’opera di questo tipo. Meglio sarebbe stato un progetto che prevedesse la riqualificazione dell’intera strada, è una questione di buon senso giacché i lavori fatti così comporteranno problemi di viabilità ed anche, se vogliamo, estetici, di una strada che ha grande interesse collettivo giacché ci collega con Somma vesuviana. In ogni caso, anche se a metà, è comunque un inizio».

La consigliera Nicoletta Sannino

Per il gruppo Popolari e Riformisti, ha preso la parola sull’argomento la consigliera Nicoletta Sannino, auspicando che ci si adoperi per intercettare finanziamenti ulteriori e completare così il progetto e annunciando il voto favorevole, poi concretizzatosi: «Il nostro gruppo voterà a favore di entrambe le delibere, questo ci consentirà di realizzare opere pubbliche senza mettere mano al bilancio comunale ed è anche la dimostrazione che, con la massima umiltà, noi voteremo ciascuna delibera che sia per il bene del paese».

Il consigliere Peppe Maiello

Per lo stesso principio e adducendo la medesima motivazione, anche i due consiglieri del Partito Democratico, Peppe Maiello e Enzo Iervolino, hanno votato a favore.

Gli altri progetti ammessi al finanziamento nell’ambito del piano strategico dell’ex Provincia, sono i lavori di manutenzione straordinaria dell’edificio scolastico Tenente Mario De Rosa, il progetto di adeguamento sismico ed impiantistico finalizzato all’agibilità del plesso scolastico Sodani, la riqualificazione di via Andrea Valentino.