CONDIVIDI

Presunto pedofilo tenta approccio sessuale con minorenne in pieno giorno, entrambi erano alla stazione della Circumvesuviana di Madonna dell’Arco.

Ha offerto soldi ad un ragazzino in cambio di atti sessuali: un uomo di 55 anni, residente nel vesuviano, si è avvicinato ad un quindicenne mentre entrambi attendevano un treno alla stazione della Circumvesuviana di Madonna dell’Arco, a pochi metri dal Santuario. Prima gli ha chiesto informazioni circa l’orario dei treni e poi ha cominciato a fargli complimenti. Infine gli ha proposto sesso a pagamento. È quanto il ragazzo ha poi raccontato agli agenti di polizia municipale ai quali si è rivolto. Un’auto della polizia locale era proprio lì, a pochi metri di distanza, e il giovane ha attirato l’attenzione dei vigili che erano in zona per verificate una chiamata anonima che segnalava, nello stesso luogo, un tentativo di suicidio rivelatosi poi una bufala. Ha raccontato dunque l’accaduto agli agenti che hanno subito identificato l’adulto e successivamente il comandante della polizia municipale, il tenente colonnello Fabrizio Palladino, ha denunciato l’uomo, un professionista di 55 anni, alla Procura di Nola. L’uomo, del quale non è stata resa nota l’identità né la residenza, è ora a piede libero. Si tratterebbe di persona che ha a che fare quotidianamente con i giovani per professione e abbastanza noto in ambienti di spettacolo.