Sant’Anastasia, Ortocrazia promuove il terzo Memorial per le vittime della SS 268

0
1087

Sarà disputata domani la partita del cuore in memoria delle vittime della 268. Il calcio d’inizio alle 9, 30 allo stadio comunale «Agostino De Cicco».
Una partita del cuore in ricordo delle vittime della strada statale 268. Gli studenti dell’Itis E. Majorana di Somma Vesuviana e dell’Isis Luca Pacioli di Sant’Anastasia, con l’associazione Ortocrazia e il patrocinio morale del Comune, promuovono il memorial per ricordare Gianni Cautiero, Enrico Ciniglio e Aldo Busiello, i tre giovani di Somma Vesuviana morti in un incidente sulla statale del Vesuvio a febbraio 2013, e tutte le altre vittime dell’arteria tristemente nota come «statale della morte».

Il calcio d’inizio alle 9, 30 di domani, venerdì 8 maggio, allo stadio comunale «Agostino De Cicco».  L’associazione Ortocrazia, con il segretario giovanile Ciro Ciccarelli e Alfonso Di Fraia, consigliere comunale, aveva raccolto già circa seimila firma per chiedere la messa in sicurezza della statale.

«Ci batteremo ulteriormente sollecitando l’Anas, la Prefettura e gli organi di controllo – dice Di Fraia – con la raccolta firme di Ortocrazia e le istanze arrivate dai cittadini qualche risultato l’abbiamo ottenuto, come l’installazione di tutor di velocità sull’asse Sant’Anastasia – Somma Vesuviana – Ottaviano – San Giuseppe Vesuviano, la maggiore presenza delle forze dell’’ordine e la ripresa dei lavori per il raddoppio delle corsie, non ci arrenderemo».