CONDIVIDI

Terzo positivo a Sant’Anastasia, si tratta di un sessantenne ora ricoverato all’ospedale di Nola. Per la famiglia sono state già avviate le procedure di quarantena obbligatoria.

Intanto stamane, nella chiesa francescana di Sant’Antonio, i carabinieri sono intervenuti per bloccare la funzione religiosa che un sacerdote stava celebrando per poche persone, violando i decreti della presidenza del consiglio dei ministri e della regione Campania.