Sant’Anastasia, in piazza per l’Ucraina

0
795

Amministratori, associazioni, cittadini si riuniranno alle 11,00 di domani, domenica 6 marzo, in piazza Madonna dell’Arco per pregare insieme alla comunità Ucraina in un invito simbolico per la Pace.

«Ieri abbiamo incontrato associazioni, parrocchie e rappresentanze di alcune scuole anastasiane – dice l’assessore alle politiche sociali Cettina Giliberti per creare una rete in grado di convogliare gli aiuti e il supporto ai cittadini ucraini che stanno arrivando e arriveranno a Sant’Anastasia dove c’è già una comunità molto nutrita. Si è deciso insieme di organizzare un momento di raccoglimento e preghiera e l’amministrazione comunale ha accolto e condiviso la proposta».

«La tragedia che l’Ucraina sta vivendo in una guerra ingiustificata, in un’invasione che sta mietendo vittime anche tra anziani e bambini merita un momento di raccoglimento, per i cittadini ucraini e anche per chi, in Russia, viene incarcerato e perseguitato solo per essersi espresso contro la guerra – dice il sindaco Carmine Esposito – noi faremo tutto quanto in nostro potere per aiutare chi arriverà a Sant’Anastasia in fuga dalla guerra». Sindaco, assessori e consiglieri comunali sono compatti nel sostenere tutte le iniziative che possano portare sollievo ai concittadini ucraini. Il Sindaco Esposito e l’amministrazione comunale hanno fatto consegnare, ad ogni esponente della comunità ucraina sul territorio, una lettera con tutte le informazioni e i recapiti che possano essere di aiuto e supporto negli adempimenti burocratici e negli aspetti della vita quotidiana, dalle cure sanitarie al sostentamento. A loro disposizione c’è il numero 0818930211