CONDIVIDI

Ieri pomeriggio, nell’aula consiliare di Palazzo Siano, l’incontro di benvenuto che l’amministrazione comunale ha voluto organizzare per i nuovi volontari di Protezione Civile. Presenti il sindaco Carmine Esposito, il vicesindaco Mario Trimarco, l’assessore alla Salute, Veria Giordano, il responsabile dello staff del sindaco Alfonso Di Fraia e il comandante della Polizia Locale, Pasquale Maione. Un incontro che ha voluto sottolineare l’importante ruolo degli operatori di protezione civile sul territorio comunale, particolarmente nel periodo di emergenza pandemica, quando i volontari hanno effettuato quotidianamente operazioni di soccorso e assistenza alla popolazione anastasiana.

 

All’incontro è intervenuto il direttore del corso per operatori, Ciro Gifuni, incentrando l’attenzione su un breve excursus del percorso formativo che i neo operatori hanno sostenuto. Un percorso iniziato a marzo e conclusosi a fine maggio, con sessioni teoriche e pratiche, esercitazioni che hanno toccato diversi settori, dalla logistica, al primo soccorso, fino agli incendi boschivi. «Con un unico denominatore – ha precisato Gifuni – ossia la sicurezza e l’autoprotezione dell’operatore, concetti fondamentali per l’efficacia stessa dell’operazione di soccorso o salvataggio».

Il sindaco Carmine Esposito ha voluto sottolineare come gli operatori della Protezione Civile siano stati – segnatamente nell’ultimo anno – un punto di riferimento sia per l’amministrazione, sia per la popolazione, impegnati nel fronteggiare le emergenze ma anche nell’assistenza, con la consegna di farmaci, di viveri e disponibili alle numerose richieste di persone in difficoltà.