CONDIVIDI

Decine di persone fermate dagli agenti della polizia locale al comando di Pasquale Maione che sta stringendo la morsa sui controlli. Tutti i fermati sono stati finora trovati con la necessaria autocertificazione. Ma la gente è troppa e tra di loro ci sono i nuovi “furbetti” che non hanno ancora compreso l’importanza di rimanere in casa per l’emergenza da coronavirus.

C’è chi va a fare la spesa due volte al giorno, chi porta il cane a spasso in un altro quartiere, fidanzati che si danno appuntamento e amici che si riuniscono nelle case. Non va, ma intanto la Polizia Locale di Sant’Anastasia sta facendo la sua parte e ieri mattina una persona, tra l’altro con obbligo di firma dai carabinieri, è stata fermata mentre si dava allo jogging in tutt’altra zona della città.