Sant’Anastasia/Concorsopoli, Pasquale Iorio ai domiciliari, tutti gli altri indagati trascorreranno il Natale in carcere

0
8341
Pasquale Iorio

L’udienza di Riesame (per la prima ordinanza) è fissata, sia per l’ex sindaco Lello Abete, sia per Pasquale Iorio, venerdì 27 dicembre. E tale resta.

Però, mentre Abete trascorrerà in carcere il Natale 2019 – come l’ex segretario Egizio Lombardi e l’imprenditore salernitano Alessandro Montuori cui già il Riesame ha negato la mitigazione delle misure cautelari – ieri la polizia penitenziaria ha scortato Iorio nella sua abitazione di Sant’Anastasia dove è al momento in custodia domiciliare. Il difensore di Iorio, l’avvocato Sabato Graziano, non si sbottona più di tanto sulla vicenda, ma non occorre una particolare fantasia per comprendere che l’unica maniera di finire ai domiciliari prima ancora del Riesame sia aver reso dichiarazioni. Un interrogatorio ci sarebbe già stato venerdì, un altro sarebbe previsto prima di venerdì 27. Peraltro, voci non ancora confermate, farebbero supporre sia in arrivo una terza ordinanza, giacché i pm Luca Pisciotta e Antonella Vitagliano starebbero lavorando su dichiarazioni rese da altre “vittime” della cricca dei concorsi.