CONDIVIDI

8 risultati positivi nelle ultime 9, 7 nelle ultime 8 di campionato, 6 vittorie e 1 pareggio, è questo lo score recente del Napoli dopo la vittoria con la Sampdoria, dopo pochi giorni dalla scialba prestazione con la Juventus. Il Napoli continua sulla striscia tracciata.

 

 

E lo fa grazie alla convincente partita con la Sampdoria, segna un gol per tempo. Gli inizi di entrambi i tempi sono in sofferenza, ma il Napoli prende le redini del gioco, crea spazi, soprattutto sulla destra, Insigne c’è sulla sinistra. E gli azzurri ci provano anche per vie centrali. E proprio dalla zona più affollata arriva il primo gol, un gran gol di squadra. Scambiano in mezzo al campo, c’è anche il tacco di Osimhem, i giocatori si cercano nei pertugi delle maglie avversarie, di prima, in orizzontale, in verticale e in diagonale. Bel gol di Fabian. Lo spagnolo sta dimostrando le sue qualità, si sta facendo perdonare per le sue apatiche prestazioni passate. Nel secondo tempo il VAR annulla un gol alla Sampdoria, e il Napoli chiude i giochi con la palla perfetta per Osimhen, in profondità, sulla corsa, è il raddoppio. Il Napoli rimpiange gli errori, perché il risultato sarebbe stato molto più tondo, ma ci mette lo zampino anche Audero, sempre pronto.

Continua la striscia positivia del Napoli. Arriva un risultato che in una stagione come questa passa quasi inosservato. Va tenuta sempre l’attenzione alta. E’ difficile dimenticare gli errori passati, e il modo in cui sono stati commessi, ma questo Napoli si è messo sui giusti binari, è uscito dalla crisi, e va avanti con le sue debolezze e le sue capacità. Con la Samp arriva l’ennesimo risultato positivo passato in sordina. Io non mi tiro indietro, bravi tutti.