CONDIVIDI

Ferite la figlia che era in auto con lei e un’altra donna.

Epilogo drammatico per un incidente avvenuto durante la serata di giovedì in via Marconi, arteria che collega i confinanti comuni di Roccarainola e Tufino.
Le cause del tragico impatto sono ancora tutte da chiarire: da una prima ricostruzione effettuata dai carabinieri della stazione di Visciano si è verificato uno scontro tra due utilitarie: una Fiat Punto e una Fiat Cinquecento.
Sembra che la donna alla guida della Fiat Punto, a causa del manto stradale reso scivoloso dalla pioggia e dal forte vento che soffiava, abbia perso il controllo della vettura finendo contro un muro. Pochi metri dopo la Fiat 500 guidata da Caterina Campetiello, 46 anni di Tufino, è finita contro la Punto. Un impatto tremendo e un bilancio drammatico: la donna alla guida della seconda autovettura, apparsa da subito grave ai medici giunti sul posto, morirà poco dopo in ospedale.

Con lei, in auto, c’era sua figlia. Ora ricoverata al “Santa Maria della Pietà” di Nola e nella notte sottoposta ad un delicato intervento chirurgico per la riduzione di alcune fratture. La sua prognosi resta riservata. Ricoverata anche la terza donna, quella rimasta ferita all’interno dell’auto ribaltatasi. La ragazza è andata a sbattere da sola contro il muro che delimita la strada. L’urto le ha provocato un violento trauma facciale e la rottura di alcuni denti.