Pistola e coca nella borsetta, arresti per due sorelle e un giovane

0
406

Caivano: Due donne, un uomo e una pistola. Carabinieri arrestano 3 persone

E’ notte a Caivano e i carabinieri della locale compagnia pattugliano le strade della cittadina a nord di Napoli quando notano una Renault Twingo con tre persone a bordo. Sono due sorelle e un uomo provenienti dalla provincia di Caserta. Lui – si tratta di Giovanni Cestrone, 28enne di San Prisco già noto alle forze dell’ordine – è alla guida. Accanto all’uomo c’è la 24enne Anna Buonpane, è di Santa Maria Capua Vetere e anche lei è già nota alle forze dell’ordine. Dietro è seduta una 21enne, è la sorella di Anna ed è incensurata.

I tre sono molto agitati e con le dovute cautele i militari preferiscono accompagnarli in caserma per approfondire il controllo.
La perquisizione innervosisce i sospettati che in un inutile tentativo di evitare il controllo tentano una resistenza subito placata, ma con non poche difficoltà, dai carabinieri. Nella borsetta della 22enne i carabinieri trovano e sequestrano una pistola calibro 6,35 con matricola abrasa carica di 4 proiettili e due dosi di cocaina. In auto trovata un’altra borsetta al cui interno c’erano 535 euro in contanti di vario taglio e alcune dosi della stessa sostanza stupefacente.

I tre sono stati arrestati e dovranno rispondere e vario titolo di produzione, traffico e detenzione illeciti di sostanze stupefacenti o psicotrope, di porto abusivo di armi, di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale e di detenzione di arma clandestina.
L’arma sarà sottoposta ad accertamenti balistici per verificare il suo eventuale utilizzo in fatti di sangue o altri delitti.