CONDIVIDI

Pasquale Prisco, titolare di un supermercato di Ottaviano, fu ucciso da un colpo di pistola da due ex carabinieri, 5 anni fa.

Confermata dalla Cassazione la pena per Claudio Vitale e Jacopo Nicchetto, i due carabinieri che quando non indossavano la divisa si prodigavano ad attuare rapine con tanto di utilizzo di pistole perfettamente funzionanti. I due avevano deciso di rapinare il supermercato di Ottaviano di cui Pasquale era titolare, una mossa non andata a buon fine però, perché Pasquale, allora 28enne, salì in auto insieme ad altre persone ed iniziò a seguire i malviventi fino ad arrivare lungo la Statale 268, dove purtroppo fu colpito da uno dei colpi di pistola sparati dai carabinieri-rapinatori che gli fu fatale.

La sentenza è decisiva: i due uomini dovranno passare tutta la vita in carcere, una vita che a Pasquale purtroppo non è stato permesso di vivere.