Napoli, presentato a Villa Domi il Calendario ufficiale di Pulcinella di Angelo Ianelli

0
21

Riceviamo e pubblichiamo

E’ stato presentato Sabato 19  Dicembre   nella splendida location settecentesca di Villa Domi, situata  in Via salita Scudillo 19. In una bellissima giornata di sole è stato presentato ufficialmente il  primo calendario al mondo dedicato alla figura umana de “Pulcinella”, ideato dall’attore Angelo Iannelli, interprete del personaggio simbolo di Napoli e Acerra, il quale negli anni è riuscito a dargli un volto sociale e culturale che con il suo cuore immenso dona sempre un Sorriso a tutti. Viste le attuali norme di restrizione anticovid la presentazione  del Calendaria è avvenuta alla presenza di pochi operatori televisivi (Antonio Del Gaudio di Artes TV, Franco Capasso con Club Economy e Davide Guida) e dei bravissimi fotografi Umberto Raia e Vincenzo Burrone e del padron della villa  Domenico Contessa  soddisfatto dell’iniziativa.

Il progetto è stato curato nei minimi dettagli, dallo stile settecentesco, che riprende il Pulcinella con gli strumenti tipici del tempo come il putipù, la fisarmonica, il mandolino, la tammorra, la tombola, il corno ma pure la pizza, i maccaroni, l’aglio, le spadelle  e un buon bicchiere di vino senza far mancare mai un “fiume” di Sorriso e di Allegria a tutti. Un’esplosione di vena ironica e umoristica quella dell’Ambasciatore del Sorriso, Angelo Iannelli, soprattutto in un anno particolare dove la Pandemia ha letteralmente sconvolto il mondo e ha portato tante vittime, lasciando un vuoto incolmabile in molte famiglie. Ovviamente, come per la prima ondata epidemica, il Cavaliere del Sociale è sceso di nuovo in campo per continuare la sfida al mostro invisibile Covid 19. Mentre i virologi pensano ancora al vaccino, in questi giorni è stato lanciato un messaggio scaramantico con il primo calendario portafortuna targato Pulcinella, da appendere assolutamente in ogni abitazione e negozio, per augurarsi un 2021 vincente e senza coronavirus. Il Calendario è stato realizzato dall’Associazione Vesuvius e per la realizzazione del progetto ci sono voluti diversi mesi per realizzare la migliore perfezione progettuale , le foto sono state scattate da  Vincenzo Burrone . Il calendario è stato richiesto persino dal Giappone e dagli Stati Uniti ed è stato affisso, in questi giorni, anche nel Museo di Pulcinella Folklore e della Civiltà Contadina di Acerra del Direttore Tommaso Esposito, che potrebbe essere oggetto di studio anche da parte delle scuole.
Un calendario di speranza che proietta Pulcinella sempre più vicino alla nomina di Patrimonio Unesco come bene immateriale.