Home Attualità Napoli: la scienza è qui per settimana della prevenzione

Napoli: la scienza è qui per settimana della prevenzione

889
0
CONDIVIDI

Dal 4 ottobre per quattro giorni oltre duecento tra medici, esperti e scienziati saranno presenti in venticinque tavole rotonde tematiche, simposi, seminari su tutte le principali specialistiche mediche, dall’endocrinologia alla cardiologia, dalla chirurgia plastica alla nefrologia.

Quattro giorni di tavole rotonde sulla prevenzione a Città della Scienza, con diversi specialisti italiani, aperte al pubblico e, al mattino, dedicate alle scuole. Poi quattro giornate di visite specialistiche gratuite nel Campus della Salute in Piazza del Plebiscito. E’ questo il doppio binario della “Settimana della prevenzione” che partirà domenica prossima, 4 ottobre, a Città della Scienza dove, fino all’8 ottobre, si alterneranno oltre duecento tra medici, esperti e scienziati in venticinque tavole rotonde tematiche, simposi, seminari su tutte le principali specialistiche mediche, dall’endocrinologia alla cardiologia, dalla chirurgia plastica alla nefrologia. 

Da giovedì 8 poi in Piazza del Plebiscito ci sarà il più grande ospedale da campo allestito a Napoli con oltre trecento medici attivi per visitare gratuitamente i cittadini. Ma la piazza sarà animata anche da un programma di eventi sportivi, musicali e dedicati ai bambini.

Diversi anche i testimonial, con artisti e scienziati, imprenditori e sportivi insieme per promuovere la Settimana della prevenzione: al lancio della settimana sono intervenuti oggi l’attore Patrizio Rispo, i musicisti Marco Zurzolo e Monica Sarnelli e l’olimpionico di pallanuoto Pino Porzio.

La settimana terminerà domenica 11 ottobre con la Prevention race, una maratona che percorrerà il lungomare cittadino e si concluderà ancora nel cuore di Napoli in piazza del Plebiscito. “La quattro giorni di convegni – spiega Annamaria Colao, scienziata e organizzatrice del Campus della salute – è una novità di quest’anno che punta ad un confronto degli specialisti con il pubblico, mirando alla divulgazione, perché la prevenzione è anche cultura. Poi da Città della Scienza ci trasferiamo in Piazza Plebiscito per fare il nostro mestiere di medici”.

Tra i pilastri della prevenzione c’è lo sport, come sottolinea Tommaso Mandato, che ricorda come “salute, sport e solidarietà compongono le tre S del Campus che da anni è attivo in tutta la Regione coinvolgendo la popolazione con una diffusa azione di prevenzione facendo anche sport e divertendosi”. E alla maratona di domenica 11 parteciperà anche Amedeo Manzo, presidente della Banca di Credito Cooperativo di Napoli: “Siamo vicini alla Prevention Race – spiega – perché siamo impegnati a risollevare le sorti della nostra città e la salute è un fattore decisivo per migliorare la vita dei napoletani”.

(Fonte foto: rete internet)