Home Attualità “Martini Cocktail”, il libro di Ciro Castaldo arriva a Paestum e in...

“Martini Cocktail”, il libro di Ciro Castaldo arriva a Paestum e in Versilia

215
0
CONDIVIDI

Martini Cocktail, il libro di Ciro Castaldo, biografo di Mia Martini e direttore artistico del “Mia Martini Festival”, dopo i pareri favorevoli di pubblico e critica, approda prima nell’incantevole scenario del Parco archeologico di Paestum e poi in Versilia, nel prestigioso salotto della Piazza del Fortino di Forte dei Marmi.

“Sono estremamente felice ed entusiasta per le continue sorprese e soddisfazioni che in questo 2019 il mito intramontabile di Mia Martini mi sta regalando” afferma Ciro Castaldo, “a gennaio il mio nome è apparso nei ringraziamenti e nei titoli di coda del biopic ‘Io sono Mia’, a maggio ‘Il Mia Martini Festival’ che organizzo insieme agli amici dell’associazione Universo di Mimì, giunto alla V Edizione, ci ha regalato dei momenti di grande spettacolo e intense emozioni, in primis con la partecipazione straordinaria di una Serena Rossi al massimo delle sue potenzialità espressive in un teatro gremito e partecipe. Sempre da maggio, a seguito della mia richiesta e della volontà degli amministratori locali che ringrazio, un luogo pubblico di Somma Vesuviana, la Piazza di Rione Trieste, porta definitivamente il nome di Mia Martini. Da metà marzo il libro Martini Cocktail, dopo la splendida accoglienza alla presentazione nella Sala del Cenacolo a Somma Vesuviana, è stato accolto anche su scala nazionale con grande interesse e lusinghieri apprezzamenti, al punto che l’editore sta già pensando a una seconda edizione per soddisfare le continue richieste e, dopo le partecipazioni televisive a ‘Italia Sì’ su Raiuno e a ‘Bel tempo si spera’ su TV2000 e le numerose interviste radiofoniche, in tanti mi hanno contattato per organizzare delle presentazioni/evento anche fuori dalla Campania. Domenica 18 agosto avrò l’onore di raccontare il percorso artistico e umano della mia artista preferita in piazza, a Forte dei Marmi e lo farò con al fianco la sorella di Mia Martini, nonché mia grande amica, Olivia Berté, la sua cara amica del cuore Gianna Albini Bigazzi e il Maestro Marco Falagiani che, oltre a comporre e arrangiare per Mimì, ha diretto per lei l’orchestra nel 1992 sia a Sanremo con ‘Gli uomini’ non cambiano sia all’Eurofestival con ‘Raspodia’. Prima di partire per la bellissima Versilia che Mia Martini ha cantato grazie al raffinato brano omonimo del grande Maestro Giancarlo Bigazzi, presenterò Martini Cocktail anche al Tempio di Nettuno di Paestum insieme alla bravissima attrice Sarah Falanga, regista e protagonista dello spettacolo ‘Mi chiamano Mimì’, al cui testo ho dato il mio contributo tecnico, e che andrà in scena subito dopo la presentazione del libro per sottolineare l’attualità del mito intramontabile di Mia Martini, proprio nella terra dei miti dell’antica Grecia.”