Marigliano, lavori di un complesso monumentale:controlli della polizia locale

0
4

Riceviamo e pubblichiamo

 

Nel periodo a cavallo di ferragosto il nucleo di Polizia edilizia, diretto dal maresciallo Ardolino, orientava le indagini su una recente ispezione della sovrintendenza ad un complesso monumentale di interesse storico ed archeologico in Marigliano.

Dalla analisi effettuata sulle pratiche in archivio presso l’ ufficio tecnico e i permessi a costruire e i nulla osta rilasciati dalla sovrintendenza, emergevano irregolarità sensibili.
La soprintendenza aveva acconsentito sul complesso monumentale solo lavori di tipo conservativo e di sostituzione di infissi con ristrutturazione dell’esistente, preservando il vincolo architettonico con il solo abbattimento del piano superiore non rientrante nel vincolo.

Dopo un sopralluogo congiunto con il locale ufficio tecnico, il pdc rilasciato dal comune di Marigliano risultava anche come accertato dalla soprintendenza a seguito delle indagini dirette sul campo dal comandante della PM incompatibile con il vincolo di cui al DM 184 del 25.05.2016.

Difatti a seguito del sopralluogo risultava abbattuta tutta la struttura prospicente il cortile interno del complesso, lasciando inalterato il solo arco e torrione.

In data 13.08.2021 la polizia giudiziaria poneva sotto sequestro l’ intero fabbricato oggetto del permesso a costruire e, contestualmente,  eseguiva di iniziativa il sequestro del permesso a costruire.

Il comandante  dichiara: “questi interventi restituiscono la corretta vigilanza sul patrimonio anche importante di questa città e solo con innesto di personale adeguato si riuscirà sempre meglio a garantire standard di elevata qualità”