CONDIVIDI
dav

Riceviamo da Vito Lombardi, presidente del Consiglio Comunale di Marigliano, e pubblichiamo.

Con decreto del 30 aprile, il presidente del consiglio comunale di Marigliano Vito Lombardi ha disposto la possibilità di svolgimento delle sedute in consiglio comunale anche in videoconferenza e in streaming.

Come conseguenza del decreto legge 18 del 17 marzo 2020, n. 18 riguardo le misure connesse l’emergenza epidemiologica da COVID – 19, sono state pubblicate dal presidente Lombardi le disposizioni per la disciplina delle sedute dell’Organo Consiliare con la modalità telematica della videoconferenza con la possibilità di intervenire da luoghi diversi dalla sede istituzionale del Comune, in modo simultaneo e in tempo reale, assicurando l’esercizio delle prerogative dei consiglieri, nonché l’applicazione, nei limiti della compatibilità, dello Statuto e del regolamento del consiglio comunale vigente.

Le prossime sedute si terranno obbligatoriamente a porte chiuse con diretta streaming e ogni consigliere comunale può scegliere di partecipare mediante la modalità della videoconferenza, informando il presidente del consiglio entro i tre giorni precedenti la seduta.

Sarà utilizzata una piattaforma messa a disposizione grazie alla collaborazione con A.N.U.T.E.L. (Associazione Nazionale Uffici Tributi Enti Nazionali) che consente di  accertare con sicurezza l’identità degli amministratori che partecipano ed intervengono in videoconferenza, nonché la possibilità di constatare con chiarezza le operazioni di voto.