CONDIVIDI

Da giovedì prossimo sarà possibile ascoltare una nuova incisione di uno dei brani che hanno fatto la storia della musica italiana, pubblicato per la prima volta nel 1975 ma assolutamente attuale e senza tempo. Si tratta di un’iniziativa dall’importante valore sociale oltre che dall’interessante aspetto artistico e aggregativo in un momento così particolare per il nostro Paese.

Sono più di cinquanta e hanno registrato a distanza una versione corale di Ma il cielo è sempre più blu dell’indimenticabile Rino Gaetano, che è stato, fin dai primi giorni di distanziamento sociale, la scelta popolare per poter far sentire che l’Italia c’è.

Alessandra Amoroso, Annalisa, Arisa, Baby K, Claudio Baglioni, Benji & Fede, Loredana Berté, Boomdabash, Carl Brave, Michele Bravi, Bugo, Luca Carboni, Simone Cristicchi, Gigi D’Alessio, Cristina D’Avena, Fred De Palma, Diodato, Dolcenera, Elodie, Emma, Fedez, Giusy Ferreri, Fabri Fibra, Fiorello, Francesco Gabbani, Irene Grandi, Il Volo, Izi, Paolo Jannacci, J-Ax, Emis Killa, Levante, Lo Stato Sociale, Fiorella Mannoia, Marracash, Marco Masini, Ermal Meta, Gianni Morandi, Fabrizio Moro, Nek, Noemi, Rita Pavone, Piero Pelù, Max Pezzali, Pinguini Tattici Nucleari, Pupo, Raf, Eros Ramazzotti, Francesco Renga, Samuel, Francesco Sarcina, Saturnino, Umberto Tozzi, Ornella Vanoni… e Alessandro Gaetano.

L’idea è di Franco Zanetti, che da Rockol ha lanciato la proposta, subito accolta da Takagi & Ketra e Dardust che hanno coinvolto e unito tutti gli altri nell’impresa di produrre un brano corale senza precedenti, mixato da Pinaxa.

Il brano sarà disponibile su tutte le piattaforme digitali da venerdì 8 maggio 2020 e sarà possibile ascoltarlo per la prima volta durante l’evento di lancio giovedì 7 maggio alle 18.00 su www.amazon.it/italianallstars4life.

Amazon promuove questa iniziativa con la donazione alla Croce Rossa Italiana, sostenendo Il Tempo della Gentilezza, progetto della CRI a supporto delle persone con maggiori vulnerabilità sociali e sanitarie durante l’emergenza Covid-19.

Chi lo desidera, può dare il proprio contributo alla Croce Rossa Italiana attraverso un pulsante per donare, raggiungibile direttamente sul sito Amazon.it. Tutti i diritti saranno devoluti alla CRI.