Marigliano, il Mercato della Terra Slow Food diventa un appuntamento fisso

0
317
Marigliano, il Mercato della Terra Slow Food diventa un appuntamento fisso

Riceviamo e pubblichiamo dall’ufficio stampa del comune di Marigliano:

A Marigliano il Mercato della Terra di Slow Food diventa un appuntamento fisso. Dopo il positivo riscontro ottenuto con l’edizione straordinaria dell’iniziativa promossa in occasione della festa di San Sebastiano, patrono di Marigliano l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Peppe Jossa ha accolto la richiesta dei cittadini favorendo la presenza dei piccoli produttori e degli artigiani del cibo che aderiscono all’associazione che promuove la tutela della biodiversità. Il 3 marzo 2024 dalle 9 alle 13 il primo degli eventi che poi si susseguiranno ogni prima domenica del mese a piazza Municipio. Il Mercato della Terra di Marigliano si aggiunge agli altri 6 organizzati in Campania ed ai 95 presenti in altrettante piazze italiane. Gli eventi saranno a cura della condotta Slow Food “Agro nolano” di cui è portavoce Raffaele Roberto e coordinati da Enza Maione, presidente dei produttori presenti a Marigliano.

Gli amanti dei prodotti da filiera corta potranno trovare sui banchi allestiti dai contadini prodotti in ossequio ai valori del “buono, pulito e giusto” diffusi da Slow Food.

Domenica prossima, in occasione del primo degli appuntamenti periodici con il Mercato della Terra, sarà anche promosso il laboratorio del Gusto “Di fiore in fiore”, a cura dell’azienda agricola Laian Natura.

I cittadini di Marigliano hanno gradito l’iniziativa promossa nelle scorse settimane che ha fatto registrare centinaia di presenze ed è per questo che l’amministrazione comunale – spiega il consigliere comunale Peppe D’Agostino – si è prodigata per dare continuità al Mercato della Terra, che da occasionale diventerà un appuntamento periodico, dando seguito alle numerose richieste che ci sono giunte”.

Rispondiamo – ha aggiunto l’assessore alla Cultura ed all’Ambiente, Adolfo Stellato – ad una sollecitazione della comunità, ma anche alla necessità di valorizzare la storica vocazione agricola del nostro territorio puntando sulla qualità, sulla genuinità e sulla tutela dell’ambiente”.

Iniziativa – conclude il sindaco di Marigliano Peppe Jossa – che avvicina i contadini alla comunità creando occasioni di riflessione sui temi degli stili di vita sani e della sostenibilità ambientale. L’esperienza delle scorse settimane è stata molto gradita ed è per questo che abbiamo puntato sulla continuità dell’appuntamento in un particolare momento di difficoltà per l’agricoltura dell’intero Paese”.