CONDIVIDI

Solo a maggio scorso, alla residenza sanitaria anziana dei Domenicani di Madonna dell’Arco, si uscì dall’emergenza registrando zero contagi, ma solo dopo la prima ondata della pandemia e mesi difficili in cui si sfiorarono 52 positivi al Covid – 19 tra degenti ed operatori e quattordici decessi. Ebbene ieri, nel giorno dell’Epifania, la Rsa di Madonna dell’Arco è stata la prima struttura dell’Asl Na 3 a ricevere la vaccinazione.

Nei giorni scorsi l’Asl aveva effettuato uno screening su tutte le persone che lo avrebbero ricevuto e così ieri 20 utenti della struttura e altri 24 tra il personale e il responsabile legale della struttura, il priore padre Alessio Romano, sono stati vaccinati. Quarantaquattro vaccini, dunque, ai quali seguirà naturalmente il «richiamo» a tempo debito.