CONDIVIDI

Gli alunni delle primarie degli Istituti Comprensivi di Ottaviano impegnati, per un’ora, nella lettura interattiva e creativa con un accompagnatore maggiorenne – un genitore, un nonno, uno zio – nei giardini di Palazzo Medici, secondo gli orari, le regole e le modalità indicati nella locandina che pubblichiamo in appendice: il 29 maggio è stato riservato agli alunni dell’I.C. “M. Beneventano”, il 30 maggio a quelli dell’I.C. “ A. D’ Aosta”, il 5 giugno toccherà agli alunni dell’ I.C. di San Gennarello.

 

La realizzazione del progetto è stata curata da Viviana Sepe e da Mariangela Licciardo con il solido sostegno dell’ assessore “alla Scuola” dott.ssa Virginia Nappo e con il patrocinio dell’ Amministrazione Comunale. L’obiettivo immediato dell’iniziativa è quello di far sì che i ragazzi incomincino a superare alcuni limiti e alcuni condizionamenti imposti dalla pandemia: e notevole è l’aiuto che può venire da un “momento” di lettura creativa vissuto con un famigliare  nei giardini di Palazzo Medici, che è un luogo in cui si intrecciano lo splendore della Natura, la bellezza del paesaggio e il fascino della storia.

Del resto, il sindaco avv. Luca Capasso, l’assessore “agli eventi” prof. Biagio Simonetti, l’assessore “alla Scuola” dott. ssa Virginia Nappo e il consigliere delegato ai “lavori pubblici e alla cura del verde pubblico” Vincenzo Caldarelli individuano nell’ incanto della Montagna e nel patrimonio d’arte e di storia di Ottaviano i cardini della ripresa sociale, culturale ed economica della città. E preziosa sarà, nelle manifestazioni e negli “eventi”, la presenza dei ragazzi degli Istituti scolastici, dei famigliari, dei docenti.