CONDIVIDI
Del Mastro colloquia con i dipendenti comunali
Del Mastro colloquia con i dipendenti comunali

Ieri Gianluca Del Mastro ha fatto per la prima volta ingresso in municipio da neosindaco in pectore. Del Mastro è andato a ritirare la convocazione per l’appuntamento di lunedì prossimo, 12 ottobre, alle 18, quando il sindaco uscente Lello Russo gli consegnerà la fascia tricolore da primo cittadino, formalizzando in questo modo l’insediamento del professore universitario alla guida della città delle grandi fabbriche. Durante la visita di ieri il nuovo sindaco ha incontrato i dipendenti comunali. “E’ stato molto emozionante – ha dichiarato a caldo Del Mastro – i dipendenti mi sono sembrati completamente collaborativi e devo dire in qualche caso anche felici della novità”. La sensazione di Del Mastro è che sarà necessario agire molto sul fronte della macchina municipale e delle aziende partecipate. “Col passare delle ore – conferma il sindaco, sostenuto da una coalizione composta da M5S, PD, Verdi e civiche – mi sto rendendo conto che ci sarà molto da intervenire perché la situazione che ci lascia l’amministrazione uscente non è rosea. Ci stiamo rendendo conto che la situazione in cui versano attualmente la macchina comunale e le finanze non è confortante. Una serie di manovre sbagliate soprattutto nella campagna elettorale ci porterà a dover intervenire profondamente per rimettere a posto le cose”. L’intenzione del sindaco è di agire immediatamente sul risanamento economico. “Ci sono procedimenti che scadono nelle prossime settimane – conclude il primo cittadino – e quindi li dobbiamo chiudere subito altrimenti rischiamo di trovarci in una situazione complicata”. Ieri Del Mastro avrebbe dovuto tenere un primo incontro con il sindaco uscente Russo. “Mi ha detto gentilmente – riferisce Del Mastro – che per motivi personali non poteva venire”.