CONDIVIDI
Preparativi seggimelettorali in una scuola di Napoli. Napoli 19 Settembre 2020 ANSA/CESARE ABBATE/

“Organo di governo inadempiente alla richiesta della suprema Corte amministrativa di trasmettere i verbali di voto”

 

 

Elezioni regionali nei seggi di Acerra: il Consiglio di Stato ha commissariato la Prefettura. Motivo: secondo la magistratura amministrativa, l’organo territoriale di Governo risulta “inadempiente”. Questo perché la Prefettura di Napoli non ha inviato, come invece era stato richiesto, al Consiglio di Stato i verbali necessari alla verifica della regolarità delle operazioni di voto in 42 sezioni elettorali del comune di Acerra. Quindi la seconda sezione della suprema Corte della giustizia amministrativa (presidente Ermanno de Francisco, estensore Pietro De Bernardinis) l’altro ieri si è vista costretta a emanare un’ordinanza con cui ha nominato il prefetto di Napoli, Marco Valentini, commissario ad acta con il compito di trasmettere i verbali entro tre mesi, poco prima cioè della prossima udienza al Consiglio di Stato, fissata al 23 novembre. Si tratta dell’udienza scaturita dal ricorso avanzato da Alessandro Cannavacciuolo, candidato M5S alle regionali 2020 e ambientalista acerrano. Non riuscì a essere eletto perché mancarono all’appello alcune centinaia di voti che, sulla base delle prove da lui raccolte, risulterebbero invece dai documenti. Ma non è solo questo il motivo del ricorso. Cannavacciuolo riferisce che il Consiglio di Stato è anche chiamato a stabilire se durante le elezioni regionali nei seggi di Acerra si sia verificato o meno il triste fenomeno, già riscontrato in altre aree del Mezzogiorno, della “scheda ballerina”, vale a dire la scheda che “si perde” al seggio elettorale. Viene usata per controllare il voto. Basta farne uscire una, l’elettore mette in tasca la scheda già votata e va al seggio, dove ne prende una vergine. Poi va in cabina e se la mette in tasca per consegnare infine quella già votata. “Ho fiducia nel lavoro della magistratura”, commenta Cannavacciuolo.