De Luca prepara la terza dose di massa: fissata data pure per docenti

0
4

 

NAPOLI  – “Parte la somministrazione della terza dose del vaccino, in Campania partiamo dai fragili e diamo priorità alle Rsa. Ci prepariamo per la terza dose ai sanitari, a chi fa assistenza domiciliare, ai badanti. Bene così, più terza dose facciamo più faremo una vita normale in società e nell’economia”.

 

Lo ha detto nella sua diretta Facebook il governatore della Campania Vincenzo De Luca commentando il via alla terza dose previsto in Campania da lunedì.

 

“Ci avviciniamo – ha proseguito De Luca – al mese di ottobre e abbiamo ancora troppi non vaccinati. Abbiamo fatto 4,5 milioni di somministrazioni ma la doppia dose solo a tre milioni e mezzo di cittadini campani, ne manca un milione e io rinnovo l’appello a vaccinarsi, il tempo delle fisime e delle cialtronate è finito, bisogna tornare a vivere”.

 

Il governatore campano si è rivolto anche alle donne in gravidanza: “le invito – ha detto – a vaccinarsi dopo il terzo mese. La donna in gravidanza ha una condizione obiettiva di preoccupazione, ma vi dico di affidarvi ai medici di esperienza. Vaccinatevi per voi e per evitare problemi drammatici ai bimbi che avete in grembo”.

La scuola

“Abbiamo ripreso la scuola con un livello di sicurezza migliore e continuiamo la vaccinazione degli studenti. Faremo sempre più camper con le dosi a disposizione vicino alle scuole e tra gennaio e febbraio valutiamo la terza dose per il personale scolastico” ha detto nella sua diretta Facebook il governatore della Campania Vincenzo De Luca commentando il via alla scuola in Campania avvenuto mercoledì.

De Luca ha anche sottolineato che “60.000 studenti hanno ricevuto la doppia dose di vaccino per il covid e quindi hanno avuto l’abbonamento gratis ai mezzi di trasporto pubblico, altrimenti non avrebbero ricevuto niente. Siamo già al 60% degli aventi diritto ed è una bella notizia, la settimana prossima faremo loro una consegna simbolica pubblica degli abbonamenti”.