Covid-19, il punto nell’area nolana. De Luca: “Registriamo situazione di buona tenuta”

0
124

Migliora la situazione contagi nell’area nolana. Aumenta il numero dei vaccinati e continuano in Campania gli open day per preparare anche i più giovani al nuovo anno scolastico. De Luca: “Registriamo una situazione di buona tenuta rispetto ai contagi. Guardiamo la nostra realtà con fiducia”.

 

Aumentano i vaccini e calano i contagi: è questo il resoconto di una campagna vaccinale che dà i suoi frutti. Battuta d’arresto per il virus, che certamente non è stato debellato, ma quantomeno è stato arginato e contrastato. È ancora presto per parlare di casi zero, ma è altrettanto vero che a distanza di un anno i numeri dimostrano un evidente miglioramento. A fronte di 369 casi positivi nella Regione Campania, l’area nolana può ritenersi soddisfatta dei numeri finalmente in calo. Complici, senz’altro, i vaccini a cui anche i più giovani già da settimane si stanno sottoponendo in vista della ripresa del nuovo anno scolastico.

“Quanto al covid registriamo una situazione di buona tenuta rispetto ai contagi e dunque, guardiamo la nostra realtà con relativa fiducia e serenità”, afferma il governatore della Campania, Vincenzo De Luca.

Scendendo più nello specifico, nel solo Comune di Nola si contano 29 casi positivi, divisi tra 25 al centro, 3 in zona Piazzolla e solo 1 a Polvica. Situazione positiva, più in generale, anche nelle zone limitrofe: registrati 19 casi a Saviano, 7 a Cicciano, 4 a Cimitile e 2 a Casamarciano. Insomma, una carrellata di numeri che riaccendono le speranze di tutti. E la campagna vaccinale procede a gonfie vele. Numerose le iniziative promosse dall’Asl Napoli 3 Sud: nei weekend del 4, 5, 18 e 19 settembre, negli hub vaccinali di Marigliano in piazza Roma “Chalet” e Somma Vesuviana in via Trentola 19 saranno organizzati gli “Open Day & Night” dalle ore 8:00 alle 23:00 con vaccinazioni aperte a tutti dai 12 anni in su.

“Non registriamo ingolfamento delle strutture ospedaliere, né situazioni pesanti nelle terapie intensive. Abbiamo avuto, come in tutta Italia, un aumento di decessi per covid, ma nel complesso registriamo una situazione di buona tenuta. Dunque, dobbiamo avere fiducia nel futuro. Una fiducia che sarà tanto più grande quanto più ci impegneremo in questi due mesi in uno sforzo conclusivo della campagna di vaccinazione”, aggiunge il presidente della Regione Campania.