Choc sulla Circumvesuviana, rapinatore prende a pugni pendolare: portato in cella

0
76

 

 

BOSCOREALE – Rapinatore in carcere dopo aggressione in Circumvesuviana.

Nel corso della mattina odierna, i militari della Stazione Carabinieri di Boscoreale, in esecuzione di un’ordinanza coercitiva applicativa della custodia cautelare in carcere, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Torre Annunziata, su richiesta di questa Procura della Repubblica, hanno proceduto all’arresto di un 31 enne, gravemente indiziato in ordine al reato di tentata rapina.

L’attività di indagine, condotta dai Carabinieri e coordinata dalla Procura della Repubblica di Torre Annunziata, ha permesso di individuare il presunto autore di una tentata rapina commessa a bordo di un treno della linea ferroviaria Circumvesuviana, ai danni di un utente che era stato dapprima minacciato verbalmente di consegnare il proprio portafoglio, e poi, a fronte del rifiuto opposto, colpito ripetutamente al volto con dei pugni.

 

Nella circostanza la vittima si era riuscita a difendere e l’aggressore, non essendo riuscito nel proprio intento, si era dileguato. Gli inquirenti, attraverso l’analisi delle immagini del sistema di videosorveglianza della società ferroviaria, hanno ricostruito la sequenza degli eventi, giungendo all’individuazione dell’indagato, già censito nelle banche dati in uso alle Forze di Polizia e successivamente riconosciuto dalla vittima. L’indagato, già gravato da precedenti penali specifici, è stato condotto presso la Casa Circondariale di Napoli Poggioreale.