Carrello travolge operai nel cantiere della Metro: un morto e due feriti

0
403

NAPOLI – Sarebbe stato l’impatto di un carrello fuori controllo a provocato la morte di un operaio e il ferimento di altri due (di cui uno grave) nel cantiere della metropolitana di Poggioreale, a Napoli. Lo si apprende da fonti del Comune, secondo le quali, tuttavia, la dinamica precisa è in corso di accertamento da parte delle autorità.

Da quanto ha riferito al Comune la direzione dei lavori della Concessionaria, l’incidente è avvenuto in galleria altezza imbocco Poggioreale. Non c’è stata alcuna esplosione. Il sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi, segue personalmente la vicenda. A nome dell’Amministrazione e dell’intera città esprime “dolore per la scomparsa di un operario e vicinanza alle vittime dell’incidente”.

La vittima aveva 63 anni, si chiamava Antonio Russo ed era di Giugliano in Campania: sarebbe dovuto andare in pensione a settembre. Al pari dei feriti Michele Pannone, 54 anni, e Salvatore Agliottone, 59 anni, lavorano tutti per la Sinergo, società che sta realizzando la metro di Capodichino. Sono anche iscritti alla Filca Cisl Napoli. Un ferito avrebbe delle costole fratturate, l’altro sarebbe in condizioni più gravi.