CONDIVIDI

Ecco il comunicato dei Nas:

 

Nel centro residenziale di Pomigliano, in via G.P., presso la rivendita di generi alimentari con insegna “T.S.” , i carabinieri del Nas di Napoli, il Nucleo anti sofisticazioni, dopo un’approfondita ispezione igienico sanitaria, hanno proceduto all’ interdizione amministrativa di un’area esterna al negozio, di circa 30 metri quadrati, che i gestori dell’esercizio avevano adibito all’ esposizione e  alla vendita di prodotti ortofrutticoli. L’interdizione è stata disposta  in quanto l’esposizione di prodotti è risultata carente sotto il profilo dei requisiti igienici e strutturali ed assolutamente inidonea allo scopo per il quale veniva utilizzata.

Nel medesimo contesto cittadino, ovvero sempre lungo la stessa via G.P., a pochi passi dai luoghi più importanti della città, il Nas ha operato una verifica anche a carico del pub/birreria ad insegna “I. B.”, gestito da un presidente di categoria dei commercianti,  al cui esito i carabinieri hanno:

  • operato un sequestro amministrativo di 50 chili di alimenti, per i quali, al momento del controllo, non è stata esibita documentazione comprovante la corretta rintracciabilità;
  • proceduto alla chiusura amministrativa del laboratorio di cucina, poiché avviato in totale assenza dei titoli autorizzativi.