fbpx
lunedì, Gennaio 24, 2022

San Vitaliano, Falcone si riconferma sindaco

I cittadini scelgono ancora una volta Antonio Falcone alla guida del paese per i prossimi cinque anni. Raimo raggiunge il 39%, Movimento Popolare e M5S rispettivamente 5,43% e 4,88%.

Secondo mandato per il sindaco Antonio Falcone: con la lista “Identità, sviluppo e serenità per San Vitaliano” è stato eletto al primo turno da circa il 50% dei votanti, 2003 voti ripartiti in cinque seggi.

A votare, complessivamente, il 79,48% degli aventi diritto (circa quattro mila su 5085 elettori), percentuale in calo rispetto alle amministrative del 2008.Soddisfacente il risultato del candidato Pasquale Raimo, con la lista “San Vitaliano rinasce”: 1559 voti per una percentuale del 39,24%. Al terzo e quarto posto, il Movimento Popolare guidato dal candidato Pasquale Acanfora, che riceve 216 preferenze, e il Movimento cinque stelle guidato dal candidato Gennaro Saiello, che raggiunge le 194 preferenze. Manifestazioni di plauso da parte dei cittadini e dagli stessi candidati, presenti al termine delle operazioni di spoglio, ad eccezione del candidato Raimo.

“Auguro il meglio per quest’amministrazione – dichiara Gennaro Saiello del M5S – e spero che possa avviare un percorso di costruzione soprattutto per i giovani del paese. Il nostro risultato è stato più che buono. Questi 200 voti sono l’inizio di un percorso di costruzione che non si fermerà con quest’esito elettorale”. Propositivo anche il candidato Pasquale Acanfora del Movimento Popolare: “Da domani continueremo la nostra battaglia e costruiremo a partire da quello che c’è, ma per adesso faccio i miei complimenti al sindaco, quella di oggi è stata una bella lezione. Noi ce l’abbiamo messa tutta e ci abbiamo creduto e siamo andati avanti con lealtà, trasparenza e volontà”.

Qualità apprezzate dallo stesso Falcone che si è complimentato per loro battaglia elettorale combattuta con dignità e pulizia morale. “Al Movimento Popolare e al Movimento cinque stelle va la mia gratitudine perché hanno dimostrato di essere persone dignitose”. Il primo cittadino esprime la sua soddisfazione anche per il lavoro di squadra svolto nelle ultime settimane. Tra i candidati al consiglio comunale proprio Giovanni Malesci, assessore all’urbanistica, e Aurora Spiezia, assessore alle politiche sociali, hanno totalizzato il maggior numero di preferenze, rispettivamente 491 e 525.

“La mia non è una soddisfazione personale – dichiara – quanto quella di squadra perché ognuno ha combattuto la sua battaglia, ognuno ha cercato di portare consensi intorno a delle idee e l’abbiamo dimostrato già con la nostra vita da amministratori e come persone impegnate nel sociale. Andremo avanti per la nostra strada cercando di migliorare sempre di più quelli che sono i nostri progetti, certamente chi non opera non sbaglia, ma noi cercheremo di mettere argine agli errori tecnici perché per noi l’obiettivo fondamentale è la promozione della nostra San Vitaliano e daremo sempre più spazio ai giovani che vogliono lavorare per il paese. Noi abbiamo a cuore tutti, nessuno escluso”. Accenna infine all’operato dei prossimi anni: “ Per i prossimi cinque anni abbiamo tutti i progetti che sono già in cantiere, altri nasceranno, altri ancora vanno perfezionati e noi non molleremo la preda, andremo avanti con tutte le forze”.

Ultime notizie
Notizie correate