CONDIVIDI

La città vesuviana è rappresentata al Festival del Cinema dagli abiti dello stilista Mimmo Tuccillo, che saranno indossati da Nunzia Schiano e Rosaria d” Urso.

Lo stilista vesuviano Mimmo Tuccillo ha preparato due abiti d’alta moda che verranno indossati da due attrici napoletane, che sfileranno sulla “croisette” francese dal 16 al 27 Maggio prossimi. Le attrici sono Nunzia Schiano e Rosaria d’ Urso, tra le protagoniste del film italiano in concorso a Cannes “Reality” del regista Matteo Garrone, già vincitore alla mostra del cinema francese con “Gomorra”. Nunzia Schiano, attrice originaria di Portici, tanto teatro e cinema, resa famosa al grande pubblico soprattutto per il ruolo della madre di Alessandro Siani nel film "Benvenuti al Sud", e riconfermata nello stesso ruolo nel sequel "Benvenuti al Nord".

Rosaria d’Urso, una vita per il teatro, diplomata all’Università Popolare dello Spettacolo, è caratterista in svariate commedie teatrali, ultimo “Dignità Autonome di Prostituzione" al Bellini di Napoli. «E’ motivo di forte orgoglio professionale – ha detto lo stilista Tuccillo – vedere due mie creazioni sul “red carpet” di uno dei festival del cinema più importanti del mondo. Altra soddisfazione, e che ad indossare i miei abiti saranno due grandi artiste napoletane veraci. Sarà un emozione unica e difficilmente descrivibile vedere i miei abiti a Cannes». Lo stilista ottavianese, poi, entra nei dettagli, rivelando i segreti delle sue due creazioni.

«Per Nunzia Schiano, ho scelto il colore arancio, nella sfumatura che ricorda un tramonto napoletano, abito particolare arricchito con un ricamo a mano, pochette abbinata, e “copri spalle” in shantung di seta. Mentre per Rosaria d’Urso, ho scelto il nero e rosa corallo; ad impreziosire l’abito, una collana di corallo originale proveniente dalle officine degli artigiani di Torre del Greco. Due generi diversi per due donne diverse, con due caratteri diversi per cui i loro abiti saranno la personificazione del loro essere.» Le due attrici napoletane, si sono recate nei giorni scorsi nell’atelier ottavianese di Mimmo Tuccillo, per toccare con mano l’arte e la maestria dell’”artigiano dei vip”.

«Sono molto soddisfatta ed è motivo di grande orgoglio, andare a Cannes e rappresentare la Campania – ha commentato Nunzia Schiano – con il film di Matteo Garrone "Reality" ed in questo caso ho deciso di portare con me un pezzo della mia Regione, che mi ha regalato la sua arte sartoriale ed ha creato un abito creato apposta per me. Della Campania in genere si tende sempre a dire le negatività e lo stesso per Ottaviano di cui si parla spesso dei trascorsi poco felici. E’ bene, allora, far vedere l’altra faccia della medaglia, e valorizzare tanta gente che lavora con professionalità ed impegno, tra cui c’è Mimmo. Con i suoi abiti è stato amore a prima vista. Ho visto alcune creazioni di Tuccillo indossate dalla collega Maria Bolignano, ed ho subito voluto che la sua matita ed il suo estro generassero un vestito tutto per me, che mi facesse sentire una principessa. E così è stato».

Mentre Rosaria d’Urso, commenta il film di Garrone “Reality” ed il cast. «E’ un film – ha commentato Rosaria D’Urso – in cui ci sono degli ottimi attori di teatro, ed è stato lo stesso regista Garrone ad esternare la sua soddisfazione per aver messo insieme un cast napoletano e di attori teatrali. Il merito alla casting, produttore esecutivo e tutti coloro hanno messo a punto un lavoro d’equipe importante»
(Fonte foto: Ufficio stampa)