CONDIVIDI

Il comune di Ottaviano ha messo a disposizione un contributo economico per l’acquisto dei libri scolastici, destinati alle 581 famiglie che hanno presentato la richiesta, partecipando al bando pubblicato dall’ente a febbraio e ad aprile scorso.

Non la cedola libraria ma un vero e proprio contributo economico per l’acquisto dei libri scolastici. Lo fornirà il Comune di Ottaviano a 581 famiglie che hanno presentato la richiesta, partecipando al bando pubblicato dall’ente a febbraio e ad aprile scorso. Con due decreti dirigenziali del 29 luglio 2014, la Regione Campania ha provveduto ad erogare circa 35mila euro in favore delle scuole secondarie di primo grado e del primo anno delle scuole secondarie di secondo grado e circa 70mila euro in favore delle classi dalle seconde alle quinte delle scuole secondarie di secondo grado.

Il Comune, dunque, riuscirà a garantire la fornitura totale dei buoni libro per chi frequenta le scuole dell’obbligo (secondo un tetto massimo di spesa stabilito dalla Regione), mentre per le scuole medie superiori effettuerà una decurtazione che va dal 30% al 40% a seconda della tipologia di scuola (sempre facendo riferimento al tetto massimo di spesa stabilito dalla Regione).

L’erogazione del contributo avverrà entro il mese di settembre, quindi in tempo utile per l’acquisto dei libri, secondo modalità che saranno comunicate direttamente alle scuole di Ottaviano.
Soddisfatti il sindaco Luca Capasso e l’assessore alla scuola Marilina Perna: “Grazie all’ottimo lavoro dei responsabili e dei dipendenti tutti degli uffici che si occupano di scuola, l’amministrazione comunale è riuscita a garantire i fondi per l’acquisto di libri praticamente in concomitanza l’apertura della scuole”, spiega l’assessore Perna.
(Fonte foto: Rete internet)