CONDIVIDI

I senza lavoro stanno bloccando da stamane alle 7 e 20 la fermata ubicata sulla linea Napoli-Caserta via Cancello.

Disoccupati in rivolta e pendolari in assetto da bestemmia. Treni bloccati a Caserta, treni bloccati nella stazione centrale di Napoli. I senza lavoro aderenti alla sigla Nda., i Nuovi Disoccupati Autorganizzati, stanno bloccando la linea Napoli-Caserta-Cassino via Cancello delle Ferrovie dello Stato, all’altezza della fermata di Acerra. Sono un centinaio. Gridano ” Lavoro, lavoro “.

Sul posto sono giunti i poliziotti del locale commissariato. Tanti pendolari che si recano a Napoli per lavoro o studio sono stati costretti ad abbandonare la stazione per trovare un altro mezzo di trasporto disponibile. La zona compresa tra Pomigliano, Acerra e Casalnuovo, area delle grandi fabbriche in crisi, sta diventando una polveriera. Non passa giorno che qui non si consumi una protesta, sia per motivi legati alla mancanza di lavoro che a causa delle gravi condizioni in cui è ridotto l’ambiente malsano, flagellato dall’ecomafia.