Terzigno, la squadra rossonera pronta a rinascere

0
66

In diretta Facebook e su “ITALIAMIA” si parla della realtà calcistica del paese, punto di riferimento per i giovani calciatori terzignesi. Il Sindaco Francesco Ranieri promette di riconsegnare lo stadio di Via Salvatore Emblema, “burocrazia permettendo”, all’inizio della prossima stagione calcistica.

Migliaia di persone ieri hanno seguito sia in diretta Facebook e in diretta Televisiva su “ITALIAMIA” la conferenza tenuta da una rappresentanza dei dirigenti dell’ “A.C.D. Terzigno” con la partecipazione del primo cittadino del Paese Francesco Ranieri e la straordinaria conduzione del Giornalista Genny Galantuomo.

L’ A.C.D. Terzigno (Associazione Calcio Dilettantistica Terzigno 1964) meglio nota come Terzigno, è una società calcistica italiana residente nel paese vesuviano.

Fondata nel 1956 con la denominazione “A.C. Terzigno Calcio”, fino al 1968, ha disputato campionati regionali e provinciali e nello stesso anno venne ripescato in Serie D e cambiò denominazione in “Associazione Calcio Terzigno”. Il Terzigno venne nuovamente promosso in Serie D nel 1995 vincendo sia i play-off regionali che quelli nazionali, cambiando anche denominazione in “Associazione Calcio Nuovo Terzigno e i colori sociali in rosso e nero in sostituzione dei precedenti giallo e blu. Nella stagione 2005-2006 è retrocessa in Eccellenza dopo aver perso i play-out con il Matera.

A causa di problemi economici la società si è iscritta al campionato di Promozione con la denominazione “Terzigno Porta Vesuvio”, retrocessa in Prima Categoria, successivamente la società non si è iscritta a nessun campionato. Nel 2013, la Real Boschese di Boscoreale, ha trasferito la propria sede a Terzigno cambiando denominazione in “Associazione Calcio Dilettantistica Terzigno” e riprendendo anche gli storici colori rosso e nero.

Nel 2018 il club riparte dalla Prima Categoria acquisendo il titolo sportivo del Pro San Giorgio Soccer di San Giorgio a Cremano.

Nel 2020 assume la denominazione di A.C.D. Terzigno 1964.

Nella diretta diversi i punti affrontati, tra i quali l’azionariato popolare che ha messo in piedi questa splendida realtà calcistica, la quale oggi è un punto di riferimento anche per i giovani calciatori terzignesi che giocano nella categoria juniores.

Un invito da parte dei già sostenitori della squadra è quello di far avvicinare quanti più cittadini e aziende alla realtà societaria affinché questo progetto possa crescere sempre di più e continuare nel tempo. Un plauso va a tutti coloro che hanno già sposato questo progetto come MYstrass, Garofano Motorsport, Idee per la testa-Sgv, Manuela Costa, Gruppo Marika e tanti altri cittadini e aziende.

Per il tema “stadio” il primo cittadino Ranieri ha ripromesso ai dirigenti di consegnare il campo sportivo comunale di via Salvatore Emblema, “burocrazia permettendo”, all’inizio della prossima stagione calcistica.