Home Lo Scarno Tempo perso

Tempo perso

70
0
CONDIVIDI

Sabato scorso a Frattamaggiore tre banditi hanno rapinato una gioielleria. Uno di loro è stato ucciso dal gioielliere, un altro è scappato, il terzo è stato arrestato dopo aver tentato di sparare ad un poliziotto. Il bandito arrestato si chiama Luigi Lauro, pregiudicato per reati contro il patrimonio, tra cui rapina e furto. Solo quattro giorni prima aveva ricevuto un ammonimento orale dal questore.

Ce lo vediamo il signor Questore mentre rimprovera il tipo. Eccolo Sua Eccellenza che, dall’alto del suo scranno di legno scuro, seduto su una poltrona di velluto rosso, le mani strette ai braccioli, ammonisce il rapinatore.

“Signor rapinatore, lei deve smetterla di fare il ladro”. E lui: “Sì, sua eccellenza. La ringrazio per l’ammonimento orale, è garantito che da domani mi trovo un lavoro. Uno qualsiasi.”.

Sarà andata così? Forse, però con un’appendice che, appena chiuso il portone della Questura, potrebbe essere stata più o meno questa: Chistu strunz me fa perdèr sul tiemp…
Detto chissà da chi a chi…