Successo a San Sebastiano per la più grande esposizione Lego del Sud

0
600

Oltre 50 espositori dei celebri mattoncini tra gare, laboratori e premiazioni

 

Si è conclusa, domenica 18 febbraio, Brickout Expò, la più grande esposizione Lego del Meridione che ha riunito, a San Sebastiano al Vesuvio, appassionati di tutt’Italia.

La mostra tematica è stata inaugurata sabato 17 da Lucia Fortini, assessore alle Politiche Sociali della Regione Campania che ha dichiarato: Oltre ad ammirare costruzioni imponenti e vere e proprie opere d’arte ho particolarmente apprezzato un’idea che riguarda i più piccoli: la consegna di uno smartphone/videogioco per avere in cambio un Lego. È intervenuta insieme a Carmine Mocerino, consigliere regionale, al sindaco Giuseppe Panico, agli assessori Assia Filosa, Ignazio Simeoli, Agnese Sannino e Leonardo Montanaro e, tra gli altri, ai consiglieri Giuseppe Ricci e Raffaella Noto.

La due giorni ad ingresso gratuito, cui ha aderito anche il Comitato Unicef della Regione Campania presieduto da Emilia Narciso, si è tenuta presso il Palazzetto dello Sport ‘Palawoytjla’ dove sono stati ospitati gli oltre 50 espositori del collettivo. La mostra tematica ha dato spazio soprattutto ai più piccoli, cui sono stati dedicati laboratori, apposite aree giochi e premiazioni per le opere più originali che hanno aderito ai contest sul tema Vesuvio.

Al fine di favorire la promozione di giochi manuali giovanili, l’Amministrazione Comunale ha accolto la proposta di Brickout RLUG, il gruppo di grandi e piccoli appassionati dei mattoncini LEGO riconosciuto ufficialmente dalla casa madre come primo Recognized LEGO® User GROUP del Meridione – ha spiegato il sindaco di San Sebastiano al Vesuvio, Giuseppe Panico. Questa sinergia ha previsto l’organizzazione di una tappa che ha accolto sia costruttori di grande livello che giovani promesse, uniti nell’allestimento di una grande mostra tematica ed una serie di contest aperti ai giovani appassionati del territorio vesuviano, coinvolti tramite le scuole e le associazioni.