Stese e armi, 17enne si consegna: era ricercato

0
360

Un giovane di 17 anni, ieri sera, accompagnato dal suo legale, si è presentato negli uffici del nucleo operativo della compagnia di Poggioreale.

Il giovane era ricercato dal 20 luglio scorso quando i carabinieri hanno eseguito dei provvedimenti di fermo emessi dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli – Direzione Distrettuale Antimafia e dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale dei minorenni di Napoli a carico di tre giovani, tutti ritenuti legati al clan De Luca Bossa, operante a Ponticelli.

All’appello mancava il 17enne, che ieri si è presentato dai carabinieri. Il giovane – trasferito presso il Centro di Prima Accoglienza dei Colli Aminei – è ritenuto gravemente indiziato dei reati di porto, detenzione ed esplosione di colpi d’arma da fuoco, aggravati dalle finalità mafiose.