Home Memoria e Presenza Somma Vesuviana. Si è spento l’avv. Nicolò Iossa, fu sindaco dal 1981...

Somma Vesuviana. Si è spento l’avv. Nicolò Iossa, fu sindaco dal 1981 al 1983

1071
CONDIVIDI

Nicolò Iossa nasce a La Spezia il 19 luglio 1936. Orfano di guerra: il padre, Angelo, fu capo di Seconda Classe del Comando Militare Marittimo in Grecia Occidentale. Morì il 3 febbraio 1942, in località Capo Papas, in seguito ad una accidentale esplosione di cariche nell’interno di una torre d’artiglieria durante i tiri di esercitazione, lasciando la moglie e i due figlioletti Nicolò e Matilde.

Dopo aver conseguito la licenza liceale classica presso la Scuola Militare Nunziatella di Napoli, Nicolò si laureò in giurisprudenza presso l’Università Federico II di Napoli. Avvocato e professore ordinario di discipline giuridiche ed economiche negli Istituti d’istruzione di secondo grado, ha ricoperto la carica di Sindaco della Città di Somma Vesuviana, ove è stato pure consigliere ed assessore dal 1960 al 1987. E’ stato membro della Direzione Regionale Campana dell’ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani), presidente dei revisori dei conti dell’USL 29 e presidente del Consiglio d’Amministrazione dell’ IACP (Istituto Autonomo Case Popolari) di Napoli dal 1992 al 1996. E’ stato, inoltre, tra i fondatori della CISL – Scuola napoletana e Grande Ufficiale all’Ordine al Merito della Repubblica Italiana. Viveva a Napoli e da anni  era in pensione.  Ha guidato il governo della Reale Arciconfraternita del Pio Laical Monte della Morte e Pietà di Somma Vesuviana, in qualità di prefetto, subentrando al Generale Gennaro Ottavio Rossi. Il suo ricordo di uomo semplice, ma dal carattere forte e deciso, resterà sempre vivo nei nostri cuori. Il rito esequiale sarà celebrato domani, 8 marzo, alle ore 9:30 nella Chiesa di San Francesco in via Luca Giordano a Napoli.