Somma Vesuviana, piste di bocce a Castello nel degrado: pensionati raccolgono firme e chiedono intervento comunale

0
13

I «nonni» che ogni giorno si riuniscono a Santa Maria a Castello per dedicarsi ad un’attività ludica come il giuoco delle bocce, salutare anche dal punto di vista psicologico vista l’assenza di altre offerte sul territorio e di altri luoghi per stare insieme, hanno promosso una raccolta firme chiedendo l’intervento dell’amministrazione comunale.

Le piste di bocce a Santa Maria a Castello sono nel più totale degrado, non solo perché necessiterebbero di interventi strutturali ma anche perché ogni singolo giorno chi vuole utilizzarle è costretto prima a ripulire quanto viene lasciato lì da chi vi si sofferma la sera precedente. Bottiglie di bibite e birra, residui di convegni amorosi, carte, sporcizia, rifiuti vari e variegati.

Dunque, la lettera corredata da venti firme e protocollata ieri è indirizzata al sindaco Di Sarno e invoca il ripristino totale di almeno una pista di bocce.