CONDIVIDI
Un impianto di digestione anaerobica (fonte Internet)

È di ieri, lunedì 11 novembre, l’avviso per raccogliere manifestazioni di interesse e relativa offerta economica per il conferimento della frazione organica umida, nonché di sfalci e potature.

Dall’avviso si evince che l’amministrazione è in cerca di un impianto autorizzato dove conferire rifiuti biodegradabili di cucine e mense (nell’ordine di 450.000 chilogrammi al mese) e di sfalci e potature (6000 kg al mese) prodotti da utenze domestiche con sistema porta a porta.

Un avviso urgente (alle ditte partecipanti si richiede disponibilità immediata), da evadere in soli 4 giorni, tanto è il tempo richiesto per chi voglia presentare un’offerta: dunque entro giovedì 14 novembre.