Somma Vesuviana, emergenza sicurezza, sette consiglieri di minoranza scrivono al Prefetto

0
37
piazza vittorio emanuele

Riceviamo e pubblichiamo

 

I sottoscritti Consiglieri di minoranza del Consiglio Comunale del Comune di Somma Vesuviana ,Di Pilato Lucia, Piccolo Pasquale ,Allocca Celestino, Granato Salvatore, Piscitelli Vincenzo, Parisi Umberto, Di Mauro Pasquale, espongono quanto segue:

In seguito all’ultimo episodio di violenza avvenuto sabato 10/07/2021 ai danni di un ragazzino di 14 anni ,accoltellato nel tentativo di furto della sua bici elettrica, ritengono che non si possa  restare indifferenti e pertanto si rivolgono a Sua Ecc.za per evidenziare e chiedere quanto segue:

I sottoscritti ,nel rimarcare ancora una volta la totale insicurezza dei propri concittadini, spesso vittime di furti e rapine in casa anche con pestaggi, nonché di violenze verbali per atti di bullismo,

                                             CHIEDONO

un incremento corposo delle forze dell’ordine in modo da poter svolgere anche attività di pattugliamento serale e notturno soprattutto in questo periodo di grande caldo in cui si è costretti a rimanere fuori casa alla ricerca di un po’ di refrigerio.

Chiedono ,inoltre,a Sua Ecc.za di voler diffidare il Sindaco di Somma Vesuviana ad incrementare immediatamente la polizia municipale ,ormai ridotta a poche unità per i pensionamenti ,anche attraverso assunzioni concorsuali per avere una presenza più attiva nei luoghi di incontro dei cittadini (piazze ,strade principali e quant’altro)che sono ormai ostaggio di bande di ragazzini incontrollabili.

Con il presente atto  i sottoscrittori, pertanto, confidano in un  Autorevole intervento al fine di risolvere questa  incresciosa situazione che sta procurando danni irreversibili e ristabilire quelle che sono le regole basilari della democrazia e del buon vivere.