Scuole, si cambia ancora (forse per sempre): ridotti i giorni di quarantena obbligatoria

0
903

Cambiano ancora le norme anticovid per la scuola italiana, lo ha deciso il Consiglio dei Ministri che ha voluto, con questa mossa, semplificare le normative andando così a ridurre ulteriormente i giorni di quarantena.

L’obiettivo principale di queste nuove regole per la scuola è limitare il più possibile la didattica a distanza e consentire agli studenti di riacquistare la quotidianità persa negli scorsi anni.

In una conferenza stampa, il Ministro dell’Istruzione Bianchi ha tenuto a specificare che nonostante si stia cercando di diminuire le restrizioni, la dad non verrà completamente eliminata in quanto “risulta uno strumento fondamentale” in caso di bisogno e che, pertanto, deve continuare ad essere un ausilio alla presenza qualora ce ne fosse la necessità. Proprio per ripristinare la vita scolastica pre-pandemia, è necessario continuare a vaccinarsi contro il coronavirus. In merito si è espresso il Ministro della Salute Speranza, che ha ribadito quanto il vaccino sia l’unico modo per eliminare gradualmente le restrizioni, in quanto rappresenta uno “strumento di libertà per arrivare ad una nuova fase senza restrizioni“.

Le nuove norme circa la quarantena prevedono che per la fascia da 0 a 6 anni, i bambini continuino con la presenza fino a che non si superano i 4 casi di covid, caso in cui si procederà con la dad per 5 giorni. Per la scuola primaria, invece, ci sono delle differenze: superati i 5 contagi in classe, gli alunni non vaccinati andranno in dad, mentre quelli che hanno ricevuto il vaccino o che sono guariti da meno di 120 giorni dal covid continueranno con le lezioni in presenza,con l’obbligo di mascherina ffp2 per docenti e alunni. Per quanto riguarda la scuola secondaria di primo e secondo grado, invece, le regole sono ancora diverse. Da due casi di positività in poi in una classe, gli studenti non vaccinati proseguiranno in dad per 5 giorni, mentre quelli vaccinati, o che sono guariti dal covid da meno di 120 giorni, potranno continuare ad andare a scuola indossano la mascherina ffp2.