Home Cronaca Sant’Antonio Abate: il cameriere gli toglie il piatto, lui glielo rompe in...

Sant’Antonio Abate: il cameriere gli toglie il piatto, lui glielo rompe in testa. Arrestato 33enne

3459
0
CONDIVIDI

E’ avvenuto domenica sera durante un banchetto di nozze in una famosa sala ricevimenti di Sant’Antonio Abate. La festa era in onore di una coppia di origine cinese. Numerosi i parenti e gli amici invitati. 

Durante i festeggiamenti un invitato –un 33enne di origine cinese, parente dello sposo- si è visto togliere il piatto da un cameriere quando doveva ancora terminare di mangiare: l’invitato cinese, ritenendo il gesto disonorevole, ha rotto un piatto in testa al malcapitato.
Il 33enne è stato subito bloccato dai suoi parenti, mentre il responsabile della struttura ha tempestivamente chiamato il 112 e il 118.
Giunti sul posto, i Carabinieri della sezione radiomobile di Castellammare di Stabia, hanno provato a calmarlo ma nonostante la loro presenza ha afferrato il monitor di un computer e voleva scagliarlo contro alcuni dipendenti. Bloccato in tempo dai militari, ha aggredito anche loro a calci e pugni. L’uomo è stato arrestato per violenza e resistenza a un pubblico ufficiale, oltre che denunciato per le lesioni nei confronti del cameriere.
Dopo le formalità dell’arresto è stato giudicato con rito direttissimo e condannato ad un anno reclusione con sospensione della pena.