CONDIVIDI

Rimpiangete…..Rimpiangete di aver gettato via due stagioni, prima con Ancelotti, e poi con Gattuso. E’ quello che penso dopo aver visto lo sfracelo degli ultimi mesi, e l’apparente risalita delle ultime due partite, scogli insormontabili, che si sono rivelati, anche a causa delle deficienze altrui, dei dossetti.

 

 

Non c’è storia contro la Roma, il Napoli ha la capacità di trovare gli avversari in fallo, disposti male. Cerca di superare la difesa con lanci che tagliano il campo alla ricerca dell’uomo in profondità. Il Napoli recente è un Napoli meno piatto, che cerca la profondità, è una novità, se ci pensate. Non mancano le occasioni concesse alla Roma, che davanti alla porta sembra il Napoli inefficiente di questi ultimi mesi. Più volte il Napoli è bravo a sfruttare gli errori in uscita dei giallorossi. Mertens non è al meglio, spreca, non nego di averlo maledetto, di aver auspicato qualcun altro al suo posto. E invece lui ti inventa la parabola giusta da punizione. Il gol è anche merito di uno schema in barriera. E il raddoppio arriva grazie ad un taglio di Insigne in profondità, la sponda di Politano consente a Mertens di insaccare di testa. 100 reti in campionato per lui, complimenti. Il risultato resterà invariato nella ripresa. La Roma tenterà di riportarsi sotto, centra un palo, ma senza eccessivi pericoli per gli azzurri.

Dopo Milano, il Napoli espugna anche Roma. Sono stati due risultati inaspettati, che ci dicono che il Napoli vuole ritrovarsi, ci sta riprovando, e sembra essere sulla strada giusta. L’unico obiettivo rimasto è quello di rientrare nella zona Champions. Per il resto, ho sempre più la sensazione che questa squadra rimpiangerà di aver gettato via due stagioni, per incomprensibili situazioni. Il Napoli ha fallito, perché non ha saputo sfruttare le circostanze, in un campionato anormale. Perché questa squadra aveva le qualità giuste, spesso annichilite. Rimpiangerete….