Home Attualità Ottaviano, rientro a scuola: le emozioni dei ragazzi tra mascherine e distanziamento...

Ottaviano, rientro a scuola: le emozioni dei ragazzi tra mascherine e distanziamento sociale

CONDIVIDI

 

“Non avrei mai pensato che ritornare a scuola sarebbe stato così emozionante”- e ancora –“non vedevo l’ora di tornare, la scuola mi è mancata tanto”. Queste le parole di alcuni dei ragazzi che oggi, dopo sette lunghi mesi di lontananza dalla scuola, hanno varcato di nuovo la soglia dei cancelli.

L’emozione è palpabile: gli occhi sorridenti, le risate colme di gioia e spensieratezza che confermano quanto sia importante la scuola dal punto di vista sociale e quanto sia mancata a tutti. C’è un iniziale imbarazzo misto al’incredulità di essere di nuovo tutti insieme, i ragazzi si salutano sfiorando il gomito, alcuni ridono perché contenere la gioia della ripartenza non è facile e la esprimono nel migliore dei modi: rispettando il distanziamento sociale, restando fisicamente distanti ma fondamentalmente vicini. Anche i genitori restano lontani gli uni dagli altri, sui loro volti è visibile l’ansia dell’inizio – “quasi come se fosse la prima volta” – afferma una mamma con gli occhi lucidi e poi continua – “ma è giusto che i nostri figli ritornino a vivere la quotidianità che da troppo tempo avevano perso”. La preoccupazione è evidente ma il sentimento maggiore è la consapevolezza dell’importanza che da sempre ha la scuola, primo punto di aggregazione per i ragazzi che col tempo diventa la casa che accoglie, talvolta un rifugio insomma, un porto sicuro.

Con le parole del Sindaco Luca Capasso e dell’Assessore alla Pubblica Istruzione Virginia Nappo, che augurano a tutti “un buon inizio di anno scolastico con attenzione e fiducia”, possiamo ufficialmente dire che oggi, 24 settembre, si tenta un primo ritorno alla normalità.