CONDIVIDI

Il volto di Rosa Louise Parks, donna simbolo dei movimenti per i diritti civili, è da oggi raffigurato sulle pareti dell’officina Eav di Quarto. Lo annuncia il presidente dell’Ente Autonomo Volturno, Umberto De Gregorio. Il murale è stato realizzato dallo street artist Jorit.

“Quando Jorit ci ha chiesto di fare il suo murale nella nostra officina di Quarto abbiamo accolto la sua idea con entusiasmo – dice De Gregorio – La speranza è che in questi giorni difficili i più forti si ricordino di cedere il posto ai più deboli perché le discriminazioni razziali non sono un ricordo e i diritti sono per molti ancora solo una bella parola”, ha affermato De Gregorio.

Rosa Louise Parks divenne famosa per aver rifiutato nel 1955 di cedere il posto su un autobus a un bianco, dando così origine al boicottaggio dei bus nella cittadina americana di Montgomery.
Per la realizzazione dell’enorme opera Jorit ha impiegato un mese e su Facebook ha spiegato che “nel 2005 in questo spiazzale dell’officina di Quarto ho iniziato a fare graffiti. Oggi, 15 anni dopo, ho realizzato il mio più grande dipinto in assoluto: 1.500 metri quadri”.

Eav nei prossimi giorni, mediante l’utilizzo di un drone, realizzerà un video per rendere visibile a tutti l’opera, in considerazione del fatto che la parete non è visibile al pubblico.