CONDIVIDI
La stazione dei carabinieri di Pomigliano

A depositare il documento presso i militari sono stati i consiglieri comunali dell’ M5S  Cioffi ed Esposito

 

“Qualche giorno fa ci siamo recati nell’Azienda dei Servizi Municipali, l’ASM, e abbiamo notato dietro lo sportello per gli utenti un impiegato che noi abbiamo riconosciuto come un cittadino di Pomigliano. Sapevamo però che in quel momento il soggetto in questione non poteva assolutamente risultare ancora assunto dall’ASM, soggetto che comunque a tutti gli effetti sembrava agli occhi di tutti un dipendente in piena fase di lavoro proprio in nome e per conto dell’azienda comunale”. Il racconto è del consigliere comunale del Movimento Cinque Stelle Salvatore Cioffi, che annuncia di essersi recato nella stazione dei carabinieri di Pomigliano e di aver firmato insieme con il collega Salvatore Esposito una denuncia per presunte “irregolarità lavorative nell’ASM”. “Dopo aver notato quell’anomalia – aggiunge Cioffi – io ed Esposito siamo andati dal presidente dell’ASM a chiedere spiegazioni. Quindi siamo andati dai carabinieri a sporgere denuncia”. Saranno ora le forze dell’ordine ed eventualmente la magistratura a dover fare luce sulla veridicità dell’accusa formulata dai pentastellati. Intanto Cioffi conclude riferendo che “i carabinieri si sono già recati nell’azienda municipale dopo la denuncia”.