CONDIVIDI

“Contro la deriva leghista che sta prendendo pericolosamente quota anche a Poggiomarino, rimetto nelle mani del coordinatore provinciale Antonio Pentangelo il mio mandato di coordinatore cittadino di Forza Italia”. A dichiararlo è Antonio Miranda, coordinatore cittadino, a Poggiomarino, del partito di Berlusconi, che lascia la carica in aperta polemica con la tendenza, in tutto il territorio della provincia di Napoli, a lasciare alla Lega il monopolio della scelta dei candidati in vista delle prossime elezioni amministrative.

“Sono abituato a percorsi condivisi e a decisioni collegiali. Oggi prendo atto che tutto questo viene archiviato in nome di una egemonia leghista che non mi vede e non mi vedrà mai d’accordo. Ho stima e rispetto per tutti i nomi che vengono fatti, ma il metodo è sbagliato: per questo preferisco lasciare la carica di coordinatore cittadino di Forza Italia”, chiarisce Miranda