Palma, archiviata indagine su maneggio nella pineta: “Non ci fu illecito”

0
252

Su richiesta del pm della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Nola, il giudice per le indagini preliminari ha disposto l’archiviazione dell’indagine relativa al maneggio nella pineta di Tribucchi, a Palma Campania, per la quale si era ipotizzato un presunto «disboscamento di un’area boschiva sottoposta a vincolo», con relativa scoperta di «un cantiere destinato all’allestimento di un maneggio».

L’Ufficio di Procura ha avanzato richiesta di archiviazione spiegando che «non appare integrato il reato in contestazione per carenza dei necessari elementi costitutivi in capo a tutti gli indagati» e il giudice per le indagini preliminari ha disposto l’archiviazione del procedimento penale per i quattro soggetti denunciati: il direttore dei lavori, il rappresentante della ditta aggiudicataria dei lavori, il gestore dell’area e un architetto dipendente del Comune di Palma Campania. Determinante, dunque, si è rivelato l’operato degli avvocati Giovanni Ammirati e Aniello Cozzolino.

Gli approfondimenti della Procura e delle forze dell’ordine hanno consentito di chiarire che si trattava di un’opera autorizzata oltre che dal Comune anche dalla Regione Campania. La vicenda aveva avuto un notevole impatto mediatico, arrivando a mettere in dubbio l’operato dell’amministrazione comunale, che invece aveva avviato un’attività di recupero dell’area, proprio per tutelare un polmone verde del territorio.