Nola, Nusco Spa: per l’impresa campana arriva la quotazione in Borsa

0
1152

Fiore all’occhiello dell’imprenditoria nolana, Nusco Spa, società attiva nella produzione di porte per interni e infissi, debutta su AIM Italia, il sistema di negoziazione delle azioni gestito da Borsa Italiana.

Da Nola a Piazza Affari, per Nusco Spa, società impegnata nella produzione di porte per interni e infissi, è arrivato il salto di qualità con la tanto ambita quotazione in Borsa. Non sarà stata di certo una passeggiata. Anni di sacrifici che dalla provincia di Napoli hanno portato a nuovi successi, coronati con l’inaugurazione di showroom e franchising in tutta Italia, garanzia di una copertura capillare da Nord a Sud. E poi il traguardo, o per meglio dire, il nuovo punto di partenza con il debutto su AIM Italiana, il sistema di negoziazione delle azioni gestito da Borsa Italiana. Un esempio, questo, di “orgoglio nolano”, come direbbe qualcuno, che apre la società alle porte del futuro, fatte di legno, ovviamente, ma anche di tante aspettative.

“Per noi è stato importante questo percorso, soprattutto perché abbiamo iniziato nel 2019 e ci siamo ritrovati a fronteggiare un anno molto difficile. Il percorso verso la quotazione è partito nel 2020. Questo è un prestigioso traguardo che ci rende orgogliosi del lavoro svolto in questi difficili anni. Ma soprattutto è un punto di partenza importante che ci darà l’energia necessaria per raggiungere i nostri obiettivi futuri” spiega Luigi Nusco, presidente e amministratore delegato della società.

Dal lontano 1968 la lunga eredità familiare nella lavorazione del legno avviata dal Sig. Mario Nusco, dopo oltre cinquant’anni ha raggiunto importanti traguardi con un’ascesa che neanche la pandemia è riuscita a fermare. Un modello di imprenditoria italiana, campana, ma soprattutto nolana. Una realtà provinciale dalle idee nazionali che ha risposto all’emergenza sanitaria con consapevolezza e coraggio.

“Destineremo i nostri investimenti alla rete commerciale, in primis con nuove aperture in franchising che ci consentono di avere copertura su tutto il territorio e continueremo a investire in tecnologia per fortificare i nostri stabilimenti. Senza dimenticare che sul mercato italiano ci sono anche importanti possibilità di acquisizioni” aggiunge l’Ad di Nusco.

Articolo dal contenuto pubblicitario